distributori automatici: cresce l’acquisto fai da tE

Aprire un negozio automatico è, del resto, molto semplice. Non richiede un elevato investimento e il ritorno economico è quasi immediato.

Il risparmio sui costi di gestione è evidente: affitto contenuto (bastano appena 15-20 mq), nessun bisogno di personale, nessuna spesa di riscaldamento, pochissimo tempo al giorno da dedicare all’attività.

Scegliere di aprire un chiosco automatico è ancora più vantaggioso: non si paga alcun canone d’affitto e si può decidere di spostare la vendita in un altro luogo in qualsiasi momento.

 

Rispetto ad altri negozi in franchising, infine, un distributore automatico garantisce maggiore libertà. Non sono richiesti infatti né fee d’ingresso, né royalties, né percentuale sulle vendite ed è possibile scegliere in autonomia i propri fornitori.

In cambio, tuttavia, l’affiliato gode di notevoli garanzie, prima, durante e dopo l’apertura del punto vendita:

 

-        assistenza nella scelta dell’ubicazione più adatta, della tipologia di distributore da inserire e dei prodotti/servizi più competitivi

-        studio planimetria del locale

-        preventivo personalizzato

-         supporto per la presentazione delle pratiche burocratiche

-        corso tecnico/commerciale

-        teleassistenza contuinua e assistenza on site con tecnici in zona

 

 

La distribuzione automatica è un business estremamente redditizio e in forte crescita.

Se stai cercando un’attività commerciale che ti garantisca guadagni elevati e un rapido ritorno dell’investimento, i negozi self service sono proprio ciò che fa per te.

Scegli Il tuo business

laterale-top

caffe-laterale1

laterale-energetiche

bevande-laterale

laterale-tatoo

laterale-grattavending.jpg